AUTO IN PANNE: COSA FARE E COME COMPORTARSI

Di seguito una serie di consigli utili.

Prima cosa da fare: mantenere la calma.
Non serve agitarsi e occorre rispettare una serie di regole stradali per evitare situazioni di pericolo.

Se durante la marcia senti rumori insoliti, cali di potenza o si accende una spia è indicato raggiungere la corsia d’emergenza se si viaggia in autostrada o accostarsi a lato della strada se ci si trova in città.

Se il motore si spegne all’ improvviso invece occorre sfruttare l’inerzia per avvicinarsi il più possibile al punto della strada meno trafficato o raggiungere la corsia d’emergenza, inserendo subito le quattro frecce, per segnalare il possibile rallentamento.

In una di queste situazioni come si procede? Sicuramente non bisogna improvvisare la riparazione del danno non essendo né il luogo adatto per fare ciò né avendo la strumentazione per intervenire professionalmente.

La prima cosa da fare è quindi rendersi visibili e segnalare l’ingombro.

Per segnalare la sosta occorre mantenere il segnale delle quattro frecce attivo, si deve poi indossare il gilet ad alta visibilità
obbligatorio per legge prima di uscire dall’ auto.

La seconda cosa da fare è scendere con molta prudenza.
È consigliato uscire dalla portiera del passeggero per tenere la distanza dalle auto che camminano e
mettere il triangolo di emergenza lungo la corsia ad almeno 50 metri dal veicolo in panne.

Fatti tutti questi passaggi, è importante chiamare il soccorso stradale PIETRO TARQUINI operativo
365 giorni l’anno h24, digitando il numero 336760613

Subito arriverà il carroattrezzi, che trainerà la tua vettura fino all’officina più vicina o in quella di vostra preferenza.

Se sei in autostrada senza un telefono, devi raggiungere la colonnina SOS, il sistema di emergenza, collocato uno ogni due chilometri.

IMPORTANTE: per raggiungere la colonnina bisogna procedere con grande cautela ed in senso contrario alla marcia.

Dopo aver chiamato i soccorsi, è opportuno aspettare in prossimità della tua auto.